Soluzioni sostenibili per la gestione del ciclo di vita
(LCM) di trasformatori elettrici con oli isolanti

Dealogenazione PCB

In presenza di macchine in esercizio con oli isolanti contaminati da PCB, Sea Marconi ha sviluppato e brevettato il servizio di dealogenazione PCB chiamato CDP Process®, una soluzione integrata che impiega:

• unità di trattamento dell’olio (DMU) realizzate internamente

• reagenti di dealogenazione brevettati

• procedure operative esclusive e consolidate

L’azione sinergica di questi tre elementi è in grado di riclassificare “NO PCB” fluido e macchina ed allo stesso tempo permette di ripristinarne le condizioni ottimali in conformità alle norme e le guide tecniche di settore.

Sea Marconi è stata pioniera in quest’ambito, poiché la prima versione del CDP Process® per la decontaminazione dei trasformatori e la dealogenazione di PCB negli oli isolanti dei trasformatori venne sviluppata già nel 1982. CDP Process® evita le criticità operative del cambio dell’olio, che verrebbe comunque contaminato dal PCB presente nell’olio residuale di impregnazione dei cartogeni, eliminando i costi e le complesse procedure amministrative di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti PCB presso operatori autorizzati. CDP Process® ha delle caratteristiche uniche, garantisce concentrazioni PCB conformi ai limiti fissati da leggi locali o specifiche interne: PCB < 50; < 25; < 10; <2 mg/Kg, con garanzia a 90 giorni. L’intervento si realizza on site (sul posto), in continuo ed a circuito chiuso, senza svuotare il trasformatore neppure parzialmente con possibilità di intervento sotto carico (On-Load). CDP Process® opera in sicurezza, a basse temperature (80-100 °C) e non presenta rischi di scoppio e/o incendio. Il CDP Process® è classificato come la migliore tecnica disponibile - MTD (in inglese BAT – Best Available Technique) per decontaminare da PCB sia i trasformatori in servizio sia quelli a fine vita (Ministero dell’Ambiente italiano, D.M. 29/01/2007 - G.U. n. 133 del 7/06/2007).

Le referenze internazionali hanno permesso a Sea Marconi di aggiudicarsi diverse gare emesse da organizzazioni mondiali nei paesi in via di sviluppo.